martedì 4 dicembre 2007

Inaugurato il centro rivolto alla prima infanzia, fino ai 36 mesi

Un "Bosco incantato" per i più piccini

Costacciaro - Nella frazione di Villa Col de' Canali di Costacciaro, nell'ambito delle iniziative per la giornata internazionale dei diritti dell'infanzia della Regione Umbria, presenti autorità municipali e cittadini, è stato ufficialmente inaugurato "Il bosco incantato". Nella lieta occasione, sono state presentate alle famiglie, ai bambini ed alle associazioni del territorio della fascia appenninica le iniziative e le attività legate a questa grande opportunità socio-educativa, rivolta a bambini della prima infanzia fino a 36 mesi. Messo in campo dal Comune di Costacciaro e dal soggetto gestore, che è il Consorzio "Moltiplica", di cui fanno parte le cooperative "Nuova dimensione", " Puntoeacapo" e "Tre ponti", il progetto, le cui attività sono iniziate nell'ottobre 2007, prevede l'accoglienza di 16 bambini, guidati da 3 educatrici, impegnate anche nel servizio mensa interno, elemento, questo, che qualifica ulteriormente l'iniziativa. La retta da pagare per accedere ai servizi offerti da "Il bosco incantato", che non ha ancora raggiunto il numero massimo dei bambini accoglibili, è di 200 euro mensili, cui debbono aggiungersi 2 euro e mezzo a pasto. La sezione primavera de "II Bosco incantato" rappresenta il degno e funzionale completamento di tutta una più vasta ed articolata rete di servizi pubblici per la prima infanzia, spalmati sull'intero territorio della nostra fascia appenninica.

Euro Puletti