Mercoledý 30 settembre 2009

Accade in Terza Obiettivi ambiziosi per i rossobl¨

Costacciaro tra i big

Un posto nei play off e forse qualcosa in pi¨

Costacciaro - Quello di Terza si sa che Ŕ uno dei tornei pi¨ particolari nel calcio. Ogni anno all'interno dei suoi gironi nascono nuove societÓ, si rivoluzionano le vecchie e c'Ŕ sempre qualcuno che da riconferma di essere tra le pi¨ competitive. Una tra tutte Ŕ proprio il Costacciaro di patron Tommasoni. La squadra eugubina si ripropone quest'anno con la stessa grinta della stagione precedente anzi, a dirla tutta, con pi¨ determinazione dell'anno scorso. ╗Abbiamo visto ‑ spiega Tomassoni ‑ che nella stagione 2008/2009 la squadra ha ottenuto dei buonissimi risultati, arrivando ai play off e vincendo anche contro la seconda del ranking. Da quest'anno ripartiamo con la volontÓ di ritornare tra le favorite del girone B, sia per arrivare agli spareggi promozione che per tentare qualcosa di pi¨. Naturalmente siamo consapevoli che non sarÓ una cosa facile ma per ora siamo fiduciosi". Fatto sta che l'avvio con la panchina di Lorenzi sembrava ancora un po' lento, ma da una quindicina di giorni il ruolo di timoniere della squadra Ŕ stato ceduto a Luciano Panetta. "Il nostro vecchio tecnico ‑ continua il presidente - ha dovuto lasciarci per motivi personali; in compenso abbiamo trovato un Mister all'altezza delle nostre aspettative in Luciano Panetta: sono solo quindici giorni che Ŕ alla guida della squadra, ma ha dato modo di dimostrare la sua competenza anche nell'ultimo match contro i cugini dell'Ikuvium. ╔ molto preparato sia a livello tecnico che tattico e soprattutto sta cercando di mettere a punto tutti i reparti in modo di sopperire a qualche possibile debolezza". Comunque 1'allenatore Ŕ una delle poche novitÓ di questo Costacciaro. Infatti oltre ad aver riconfermato tutta la squadra da segnalare Ŕ la partecipazione di tutti i ragazzi locali sia nella dirigenza che nella rosa. "Uno dei nostri piani pluriennali ‑ spiega il patron ‑ Ŕ quello di riprendere anche i giocatori del paese che sono in prestito in categorie superiori, in modo da poter creare una realtÓ cittadina e di alto livello". Tra i tanti progetti uno Ŕ giÓ spuntato fuori: "Ormai Ŕ una settimana ‑ illustra Tommasoni ‑ che abbiamo messo a disposizione un sito per tutti i simpatizzanti: http://asdcostacciaro.interfree.it/. Un'altra dimostrazione di come stiamo lavorando".

Abramo Chiccarelli