Martedý 4 agosto 2009

Eroi di guerra da rancana

Costacciaro - (e.p.) - Sono stati quattro o cinque i giovani rancanesi, dal classico cognome Lupini, caduti per la patria nella spaventosa guerra 1915-1918. Ad attestarcelo Ŕ l'albo d'oro dei caduti della Grande Guerra - Provincia di Perugia" dell'anno 1947. Questo registro riporta, infatti, dati come il cognome, il nome e la paternitÓ del fante caduto, la data di nascita, la data, il luogo e le cause del decesso. Tali fanti rancanesi vivevano, essenzialmente, a RÓncana di Costacciaro e Belvedere di Scheggia, anche se qualcuno di essi poteva provenire da localitÓ rurali del territorio circostante RÓncana stessa, come Rubbiano, La Casella, La Fornacetta, ecc. Sulla bella facciata della prima scuola elementare di RÓncana, costruita, a loro spese, dai frazionisti, verso il 1927-1928, era affissa una lapide commemorativa che ricordava tutti i nomi dei fanti locali. Questo l'elenco, ancora provvisorio, dei fanti di RÓncana e Belvedere che sarebbe doveroso ricordare con un monumento ai caduti: Luigi Lupini di Gaetano, Ubaldo Lupini di Gaetano, Nazzareno Lupini di Getulio, Pasquale Lupini di Natale.