Il commento all'elezione del presidente del Parco

Bellucci: "Diamo al Monte le nostre migliori capacitÓ"

 

 

Costacciaro - L'elezione del presidente del parco naturale regionale del Monte Cucco viene salutata con soddisfazione dal sindaco di Costacciaro, Rosella Bellucci. L'assemblea consortile dell'ente parco (i rappresentanti dei comuni di Costacciaro, Fossato di Vico, Scheggia e Pascelupo, Sigillo, della Provincia di Perugia, della ComunitÓ Montana "Alto Chiascio" e dell'UniversitÓ degli Uomini Originari) ha scelto il professor Giuseppe Morelli, delegato del sindaco del Comune di Costacciaro. "Dopo 10 mesi dal rinnovo delle amministrazioni locali del territorio del Parco ‑ scrive il sindaco Bellucci ‑ , si Ŕ giunti alla nomina del nuovo presidente. Giunge cosý a conclusione una vicenda che si trascinava ormai da tempo, rispetto alla quale vi Ŕ stato un sostanziale disinteresse da parte delle forze politiche locali, le quali, dopo la discussione e l'acceso interesse sul cambio al vertice della ComunitÓ Montana, non hanno mai messo all'ordine del giorno la copertura di una carica di sostanziale importanza e significato, sia per i quattro comuni della Fascia sia per il territorio comprensoriale. Soltanto la proposta istituzionale portata avanti da Costacciaro ed accettata all'unanimitÓ in seno al Consorzio, ha portato alla migliore soluzione individuando nell'esperienza e capacitÓ di Morelli, la giusta per l'ente Parco". "Ancora una volta ‑ commenta il sindaco Bellucci ‑ il Comune di Costacciaro ha saputo mettere a disposizione le migliori capacitÓ; dopo Alberto Giombetti ed Emilio Bellucci, sarÓ ancora una volta un rappresentante del nostro comune a farsi carico di un ruolo, apparentemente poco ambito dalle forze politiche locali, ma di estrema importanza per lo sviluppo del territorio dei quattro comuni. In conclusione, vorrei porgere un particolare ringraziamento al vice presidente della Provincia, Palmiro Giovagnola, che si Ŕ fatto carico di garantire la gestione dell'ordinaria amministrazione dell'Ente, in questo lungo periodo di "vacatio" ed augurare un proficuo lavoro al neo presidente Morelli, nella certezza che saprÓ portare avanti, con la capacitÓ e la coerenza che lo contraddistinguono, il nuovo impegno politico‑amministrativo a vantaggio del territorio e dei cittadini del Parco del Monte Cucco".